Open day 23 Giugno 2018

share on:

 

Dalle porte della UILDM di Bergamo, aperte anche per celebrare il cinquantenario, sono passate moltissime persone. Averle aperte in contemporanea con il Centro Terza Età, vicino di casa, ha fatto il boom.

DENTRO LA UILDM

La santa Messa

Concelebrata dal Don Marco Perrucchini e Don Antoine Guerini, è stata dedicata alla commemorazione delle persone care che hanno vissuto la storia dell’associazione. I canti eseguiti da Anna e Serena accompagnate alla tastiera da Matteo e le parole dei concelebranti hanno avvolto la sessantina di familiari in un abbraccio affettuoso ed emozionante.

Il momento dei ricordi

Le foto riproducenti episodi del passato hanno stimolato gli interventi di alcune delle trenta persone presenti tra cui Luigi che, vincendo l’emozione, è riuscito a dire tutto quello che aveva preparato.

FUORI DALLA UILDM

L’aperitivo

Offerto dal Centro Terza Età ha deliziato una massa di persone che ha fatto onore alle leccornie e ai cocktail che solo Mario, il presidente, sa creare.

La lotteria

Sandro e Anna hanno curato l’estrazione dei biglietti vincenti, i bambini hanno “nuotato” nelle 17.760 matrici accuratamente ripiegate per tre mesi dai volontari che, tra l’altro, avevano venduto i biglietti all’ingresso dei supermercati di Bergamo e provincia.

Le mostre fotografiche

“Sguardi” di Alberto Ottolini sugli abitanti dell’Etiopia e “Monterosso’s story” del Centro terza Età sul passato del quartiere hanno fatto cultura e suscitato ammirazione e apprezzamenti.

La cena

125 conviviali hanno gremito il piazzale e il corridoio gustando i piatti cucinati da Dino della mensa della Casa del Giovane. Anche in questo caso gli apprezzamenti hanno travalicato il cielo.

Lo spettacolo

La musica di Matteo e l’esibizione canora di Anna, Serena e Fatima hanno deliziato tutti coloro che, saziato il corpo, si sono abbandonati alla melodia, alla brezza che la sera scende dalla Maresana e alla pace che offre il quartiere. E per i volontari è giunto il momento del meritato riposo dopo tante fatiche.

Un open day da memorizzare!

Risorse aggiuntive: 
Ritratto di admin_bergamo

admin_bergamo